mercoledì 30 settembre 2009

Spazio benessere - I consiglio di Ottobre


Ottobre è un mese particolare, è un mese di transizione poiché dai calori estivi siamo proiettati verso un nuovo ciclo di rinascita dove tutto muore per poi risorgere. La MILZA è l’organo che più di tutti necessita di attenzioni e di protezione infatti essa si occupata di filtrare dal sangue portato dal cuore i globuli rossi arrivati alla fine della loro carriera; il sangue nuovo e giovane passa al fegato e così si attiva un ciclo di vita e di morte che tutti gli esseri viventi sono destinati a provare.
Importante è quindi scegliere i cibi giusti e idonei a salvaguardare la nostra futura salute perché prevenire è molto più utile, efficace e semplice che curare. Approntiamoci ad assaporare gusti e cibi nuovi perché spesso la società moderna dimentica gli alimenti naturali di cui i nostri nonni traevano non solo nutrienti ma anche e soprattutto sostanze medicamentose. Un esempio è la carruba (frutto del carrubo) da sempre utilizzato per i casi di colite spastica (alternarsi di colite e di diarrea) e per calmare subito le diarree dei neonati. Una punta di cucchiaio di farina di carrube calme le scariche e usata regolarmente questo mese aiuterà a proteggere le delicate pareti dell’intestino; aggiungete un cucchiaio di farina a yogurt, insalate o nel latte e i benefici saranno assicurati.

I legumi questo mese sono un ottimo sostituto della carne, ricchi di aminoacidi essenziali sono un pasto completo ed equilibrato se uniti alla pasta o alle patate. Legume d’eccellenza è sempre la soia che non contenendo grassi saturi e colesterolo aiuta chi deve tenere sotto controllo certi valori del sangue! Se siete creative e amate i cosmetici casalinghi (economici e naturali) potete crearvi da sole un’ottima crema antirughe: miscelare mezzo bicchiere di olio di noci, due cucchiaini di argilla, due cucchiaini di olio essenziale di incenso; passare sulla ruga da trattare (frizionando) un batuffolo di cotone imbevuto di questo unguento.

Evitiamo i frutti ricchi di acqua come pere, arance, prugne che hanno un’energia “umida” da cui dobbiamo allontanarci. Mela e melograno sono astringenti e ottimi “asciugatori” dei tessuti, come anche la frutta secca che va consumata o al posto della carne o a piccole dosi come snack.
In ottobre è utile vestirsi con abiti e accessori rossi; il rosso è il colore del tramonto e la sua energia ci lega alla terra, è quindi un ottimo alleato nel ritrovare vitalità e concentrazione.
A colazione non fate mancare il latte scremato (o il siero di latte) che con la lune del mese diventa un ottimo antinfiammatorio depurando l’organismo da ristagni e fermentazioni presenti nell’intestino.


Rimedi utili del mese

SCIROPPO DI MELAGRANA: contro coliche intestinali e dissenteria
PREPARAZIONE: 250 gr. di zucchero e acqua q.b., 50 gr. di semi del frutto e 150 gr. di alcol per liquori a 90°. DOSE: sia preventivo sia curativo 2 cucchiai al giorno dopo i pasti principali, iniziamo già la prima settimana.
CASTAGNE AL LATTE: ottimo tonico per l’autunno grazie a vitamine e Sali minerali
PREPARAZIONE: lasciar ammorbidire alcune castagne secche in un bicchiere di latte. DOSE: 2-3 ogni mattina almeno tutta la seconda settimana del mese.
SAMBUCO E RIBES: insieme contro i dolori reumatici
PREPARAZIONE: mescoliamo un cucchiaio di bacche fresche e mature di sambuco a due cucchiai di ribes, aggiungiamo il succo di mezzo limone e un cucchiaio di zucchero di canna. DOSE: ogni giorno dopo i pasti, ideale almeno tutta la terza settimana di ottobre.
ROSA CANINA: meglio di un vaccino antinfluenzale grazie all’alto contenuto di vit.C
PREPARAZIONE: 20 gocce di Rosa Canina M.G. (gemmoderivato) al mattino a digiuno e 20 gocce a metà pomeriggio. Meglio consumarlo tutto l’inverno per avere risultati duraturi.

dott. Carolina Jimenez

Tratto da L'Eretico (ottobre 06)

Nessun commento:

Posta un commento